miele e curcuma rimedi naturali
BENESSERE

MIELE E CURCUMA: RIMEDI NATURALI CONTRO TOSSE E RAFFREDDORE

Benefici di questi due prodotti naturali – Miele e Curcuma oltre ad avere proprietà naturali a-sé-stanti, se unite insieme possono aiutarci a curare i malanni di stagione

La curcuma:

Utilizzatissima in Oriente, sia nel settore culinario che nella cura della persona.

Ha proprietà antiossidanti che gli permettono di combattere i radicali liberi e rallentare l’invecchiamento

E’ anche un potente antinfiammatorio, ha proprietà antibatteriche utilissime nei periodi invernali quando il fisico è sottoposto a continui sbalzi di temperature e soggetto al proliferare di batteri.

Una delle sostanze che compongono la curcuma è la curcumina, antiossidante, antinfiammatorio ed antitumorale.

Le sue proprietà neuroprotettive sono ormai riconosciute ed in grado di prevenire malattie come l’Alzheimer.

La curcumina, una delle sostanze principalmente contenute nella curcuma, è inoltre un potente immunostimolante e aiuta a rinforzare le nostre difese immunitarie. 

successivamente vedremo l’abbinamento tra miele e curcuma

Proprietà della curcumina:

Come tutti i prodotti naturali con proprietà benefiche per il nostro organismo, non bisogna eccedere nel consumo di tali sostanze che possono potenzialmente diventare nocive, in particolare la curcumina non deve essere utilizzata in soggetti  con ipersensibilità al principio attivo, litiasi biliare.

In caso di utilizzo specifico di curcumina come integratore rivolgetevi prima al vostro medico curante e dovrebbe comunque essere evitato in gravidanza ed in allattamento.

La curcuma è dannosa per chi soffre di calcoli alla cistifellia, per chi ha malattie epatiche e problemi di coagulazione del sangue.

MIELE

Il miele è da sempre considerato alimento importante per il nostro organismo in quanto energetico e facilmente digeribile.

Ma quali aree del nostro corpo sono interessate dai benefici del miele?

  • Vie respiratorie
    • il miele ha un’azione decongestionante e calmante per la tosse;
  • Cuore
    • azione tonificante;
  • Fegato
    • azione protettiva e disintossicante;
  • Apparato digerente
    • azione protettiva, stimolante, regolatrice;
  • Muscoli
    • aumento della potenza e della resistenza;
  • Reni
    • azione diuretica;
  • Sangue
    • azione antianemica;
  • Ossa
    • azione fissante per calcio e magnesio.

Il miele svolge un’azione decongestionate e viene quindi utilizzato per curare il raffreddore e la tosse

successivamente vedremo l’abbinamento tra miele e curcuma

Non dimentichiamo però che il miele ha anche proprietà

  • Antibatteriche;
  • Antibiotiche;
  • Antianemiche;
  • Diuretiche;
  • Digerenti.

Curiosità sul miele

Il miele si forma attraverso un processo di cristallizzazione naturale, questo fenomeno è diverso per le varie tipologie di miele, ad esempio il miele di Acacia ha un processo cristallizzazione più lungo e di conseguenza sarà più liquido

Portando il miele ad una temperatura di 45 gradi, lo renderemo liquido, ma bisognerà stare attenti, perché superata quella temperatura inizieranno a danneggiarsi le vitamine presenti, gli enzimi e tutte le sostanze attive nel miele, quindi se usate il miele per dolcificare le bevande, fatelo quando la bevanda stessa si è raffreddata, altrimenti perderete molte delle sue proprietà.

Tornando al titolo di questo articolo, qui di seguito troverete una ricetta che unisce la curcuma con il miele

RIMEDIO CASALINGO CURCUMA E MIELE

  • 100 gr di miele biologico “senza zuccheri aggiunti”
  • 10 grammi di curcuma in polvere
  1. Mettete il tutto in un barattolo  e mescolate fino a quando il composto sarà omogeneo e ben amalgamato.
  2. La scelta del miele va fatta in base all’utilizzo che vogliamo fare del composto:
  • Miele d’abete per raffreddore e sinusite
  • Miele d’arancio per la tosse secca
  • Miele di girasole per febbre e influenza
  • Miele di timo come antisettico e antifebbrile

Il composto di miele e curcuma va conservato chiuso in un barattolo e in luogo fresco per circa 5 giorni.

Va preso, in caso di mal di gola e tosse, ad ogni ora per il primo giorno e nei giorni successivi andando a dimezzare le tempistiche.

E’ anche un ottimo ricostituente ed in caso di stanchezza e spossatezza, assumetelo dopo i vari pasti della giornata.

Il vantaggio di questo composto è che può essere dato anche ai bambini sempre stando attenti a non esagerare perché anche se prodotti naturali, gli abusi non fanno mai bene, come già visto in precedenza la curcuma in alcuni casi è sconsigliata ed anche il miele può avere controindicazioni, contenendo zuccheri è ad esempio sconsigliato a chi soffre di diabete.

Se siete sotto cura medica o avete qualsiasi dubbio rivolgetevi sempre al vostro medico curante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *