seggiolini anti abbandono
FAMIGLIA,  NOTIZIE

Seggiolini anti abbandono – si parte

Il Consiglio di Stato ha finalmente sbloccato il decreto salva bebè che introduce obbligatoriamente i seggiolini anti abbandono.

Per portare in macchina un bambino fino ai 4 anni, dovrete obbligatoriamente attrezzarvi con seggiolini anti abbandono o sensori da collegare ai vecchi seggiolini.

Lo stesso ministero dei Trasporti ha dichiarato che:

nel giro di pochi giorni verranno messi apposto gli ultimi dettagli e il decreto verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. 

Vi verrà dato chiaramente del tempo per adeguarvi all’installazione dei seggiolini anti abbandono.

E’ probabile un tempo di adeguamento che, che comunque non potrà superare i 120 giorni indicati dal decreto.

Da dicembre se non vi sarete messi in regola, scatteranno le multe, che andranno dagli 80 ai 300 euro, oltre alla decurtazione dei punti sulla patente. 

In caso di ritardi nell’installazione dei seggiolini anti abbandono e se già ricevuto una multa, scatterà la sospensione da 15 giorni a due mesi della patente di guida.

Ricordate che i seggiolini anti abbandono servono a proteggere i vostri figli dall’essere dimenticati in auto a causa di amnesia dissociativa, come già descritto in un precedente articolo

BAMBINI DIMENTICATI IN AUTO – AMNESIA DISSOCIATIVA

SENSORI ANTI ABBANDONO


Dovrà essere in grado di attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo, senza alcuna azione da parte del conducente dando successivamente un segnale in caso di attivazione. 

Dovrà attirare l’attenzione del conducente in maniera tempestiva con appositi segnali visivi e acustici.

Potranno anche essere dotati di sistemi di comunicazione automatici con l’invio tramite la rete di messaggi e chiamate.

Adeguarsi non deve essere un obbligo ma un presa di coscienza e di responsabilità verso i propri bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *